Uova Pasquali

Che Pasqua è senza uova!

Importantissime per Pasqua sono le uova colorate. In Russia non ci sono le uova di cioccolato grandi, come in Italia. Ma tutte le famiglie colorano le uova sode. Originariamente le uova si coloravano di colore rosso. Adesso ci sono anche diversi tipi di coloranti alimentari, disegni adesivi e pellicole colorate che si possono attaccare alle uova. Dipingere le uova è una bella tradizione, che piace soprattutto ai bambini.

Un po’ di consigli utili per cucinare le uova.

Per non ottenere uova rotte mentre cucinate, prima di bollire le uova lasciatele riposare a temperatura ambiente almeno per un’ora.

Aggiungete un cucchiaio di sale nell’acqua. Anche questo vi aiuta a conservare l’uovo intero. Ma anche se si rompe, il sale non farà uscire l’uovo dal guscio.

Per far sì che il colore sia omogeneo in tutto l’uovo, lavatelo bene prima di colorare e pulitelo con aceto bianco.

Per fissare meglio il colorante, aggiungete l’aceto direttamente al colore.

Per rendere le uova colorate lucide, dopo aver asciugato bene le uova cospargete la superficie con olio eliminando l’eccesso di olio con lo Scottex.

Allora, proviamo a colorare le uova con i colori naturali che si possono comprare in ogni supermercato.

Per prima cosa, dovete cercare le uova bianche. Nei supermercati italiani si possono comprare molto facilmente prima della Pasqua. Le compro già da un po’ di anni.

Poi dovete scegliere il colore che vi piace. Ecco alcune possibilità.

Bucce di cipolla

Questa è la ricetta classica, che si usa da tantissimi anni. Le bucce di cipolla si raccoglievano un paio di mesi prima della Pasqua. Se non lo avete fatto, non vi preoccupate. Se prendete le cipolle al supermercato, ci sono sempre le bucce che altre persone non vogliono prendere!

Ci sono diverse ricette per colorare con questo metodo. Alcuni dicono di bollire le uova insieme alla buccia e poi di lasciarle raffreddare. Così il colore sarà più intenso. A me non piacciono le uova troppo cotte, quindi preferisco preparare prima il colore, poi bollire le uova. Questo aumenta un po’ il tempo di preparazione e magari fa perdere un po’ di colore, ma alla fine, le uova saranno più buone. Allora, iniziamo.

Ingredienti

Uova – qb

Bucce di cipolla – qb

Aceto di vino bianco – qb

Sale – qb

Preparazione

Pulite la cipolla, avete bisogno solo delle bucce secche

Mettete le bucce nella pentola e aggiungete l’acqua. Lasciate bollire per 30-40 minuti. Dopo di che lasciate raffreddare tutto insieme.

  

Aggiungete nella pentola 1 cucchiaio di sale, 2-4 cucchiai di aceto di vino. Pulite le uova e mettetele dentro la pentola con il guscio. Coprite bene.

  

Lasciate bollire per 8-10 minuti per ottenere le uova sode. Quindi togliete le uova dalla pentola e sciacquate velocemente con acqua fredda.

Asciugate bene. Se preferite il colore lucido, usate l’olio.

Curcuma

Con la curcuma potrete avere le uova di colore giallo molto vivace.

La preparazione è più veloce di quelle con la buccia di cipolla. Ma dovremo sempre bollire le uova con il colore. Non vi preoccupate se l’uovo si rompe mentre lo colorate, questi “colori” naturali non vi fanno male!

Ingredienti

Uova – qb

Curcuma – 3-4 cucchiai

Aceto di vino bianco – qb

Sale – qb

Preparazione

Mettete l’acqua in una pentola e portatela a bollire.

Spegnete il fuoco e aggiungete 3-4 cucchiai di curcuma, lasciate raffreddare.

Aggiungete 1 cucchiaio di sale, 2-4 cucchiai di aceto di vino. Pulite le uova e mettetele dentro la pentola.

Lasciate bollire per 8-10 minuti per ottenere le uova sode. Dopo togliete le uova dalla pentola e sciacquate velocemente con acqua fredda.

Asciugate bene. Se preferite il colore lucido, usate l’olio.

Cavolo rosso

Questa preparazione vi richiederà più tempo, ma il risultato è davvero molto originale!

A differenza dalle ricette precedenti, qui le uova si cucinano prima e poi si uniscono al cavolo per prendere il colore.

Ingredienti

Uova – qb

Curcuma – 3-4 cucchiai

Aceto di vino bianco – qb

Sale – qb

Preparazione

Tagliate il cavolo rosso a cubetti piccoli e mettetelo in una ciotola.

Aggiungete acqua, circa 500ml, in modo che il cavolo sia appena coperto dall’acqua. Aggiungete 6 cucchiai di aceto e lasciate riposare il tutto per circa 10-12 ore

Mettete a bollire le uova, aggiungendo un po’ di sale.

Quando il “colore” è pronto, mettetevi dentro le uova e coprite bene. Lasciate per circa 10-12 ore.

Quando toglierete le uova, avranno il colore lavanda. Io le ho sciacquate un po’ per togliere la pellicola di colore che si sarà formata e poi le ho lasciate in immersione ancora per 15-20 minuti. Così il colore finale riuscirà più intenso.

Ecco cosa avrete alla fine.

Buona Pasqua!