Cuciniamo con Mi govorim

Блины на кефире

I blini (o crepes) sono uno dei piatti più vecchi della cucina russa. Risalgono a prima del IX secolo.

I blini sono anche il simbolo della festa russa “Maslenica”

Ci sono diversi detti che parlano di blini e si usano non solo nella cucina. Per esempio si dice “Первый блин комом”, ovvero che il primo blini è grumoso, cioè non riuscito. Si usa per dire che di solito è difficile riuscire bene al primo tentativo. Ma la volta successiva andrà meglio!

Allora, vediamo come si preparano i blini.

Prima di tutto dobbiamo precisare che ci sono diverse ricette. Eccone una in cui si usa il Kefir (Кефир). Per fortuna è abbastanza facile trovare il latte di kefir anche nei supermercati italiani!

Porzioni

4-6

Tempo di preparazione

40 min

Ingredienti

Latte di Kefir – Кефир – 2 bicchieri

Uova – Яйца – 2

Zucchero – Сахар – 3 cucchiai

Farina tipo 00 – Мука – bicchieri

Sale – Соль – q.b.

Bicarbonato – Сода – 1/2 cucchiaio

Olio di semi – Подсолнечное масло

Acqua – Вода

Preparazione

Unite Kefir, uova, zucchero e un pizzico di sale e mescolate bene

Unite la farina e mescolate bene per evitare grumi

Sciogliete mezzo cucchiaio di bicarbonato in un bicchiere di acqua bollente e mescolate. Quindi unite l’acqua all’impasto per blini.

Aggiungete 2-3 cucchiai di olio.

Mescolate tutto molto bene per far sì che l’olio si amalgami all’impasto. L’impasto deve essere abbastanza liquido. Ma se la consistenza è giusta, lo si potrà capire solo cucinando la prima crepes. Lasciare riposare per 5 minuti

Intanto prepariamo la padella. La scelta della padella è un passo molto importante per cucinare correttamente i blini. E’ preferibile una padella con il fondo alto. Cercate anche una padella bella antiaderente, che vi aiuterà a girare le vostre crepes.

Mettete la padella sul fuoco e scaldartela bene. Mai cucinare i blini su una padella fredda!

Aggiungete un po’ di olio di semi. Visto che abbiamo aggiunto l’olio all’impasto, non avremo bisogno di ungere la padella ogni volta prima di versare l’impasto. Ma prima di iniziare è meglio farlo comunque. Distribuite bene l’olio su tutta la superficie della padella e scaldate.

Adesso arriva la parte più difficile.

Con un mestolo prendete un po’ di impasto e versatelo sulla padella calda.

Muovendo la padella distribuite l’impasto su tutta la padella, realizzando una forma circolare.

Cucinate da una parte. Vedrete quando è la crepes è pronta perché i bordi diventeranno colorati e appariranno delle bollicine come nella foto. E’ arrivato il momento di girare.

I grandi chef lo fanno al volo 🙂

Io lo faccio semplicemente con la paletta di legno. Provate come siete più comodi, l’importante è il risultato.

Quindi cucinate il secondo lato della vostra crepes.

Non vi preoccupate se la prima crepes sarà “комом”. Ci serve per provare l’impasto. Io per esempio in questo caso ho aggiunto un po’ di acqua per renderlo più liquido e un altro cucchiaio di olio per aiutare a togliere la crepes dalla padella. Quindi guardate voi.

Quando avrete sistemato l’impasto i blini risulteranno belli e non vi rimarrà altro che cucinarli e metterli poi uno sopra l’altro!

Ecco il risultato!

I Blini preparati con questa ricetta si possono mangiare sia salati che dolci, dipende da cosa ci mettete dentro.

Per esempio, per colazione si possono mangiare i blini con la panna acida (сметана), la marmellata, oppure con il latte condensato (сгущённое молоко).

Blini con marmellata e zucchero a velo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *